l'attualita'

Il Massimo del gelato
masshome.jpgGelato al Massimo. Grande cioccolato declinato in modi infiniti. Quello ispirato a Cavour per esempio
Leggi tutto...
 

l'intervista del mese

Enoteca Marcucci

marcuccimichele.jpgPietrasanta, grandi artisti, grandi vini proposti da un grande oste

Leggi tutto...
 

l'editoriale

Cosa fare per vendere vino sul web? Oltre alla disponibilità di vino da collocare sullo scaffale virtuale, bisogna creare un catalogo on-line di immagini di qualità e descrizioni complete, elementi necessari per cercare di ridurre la distanza tra la bottiglia e il cliente: secondo Amazon Italia pesa per il 58% nella scelta d’acquisto. La scelta dello spazio web, i contatti con la potenziale clientela e la gestione della logistica e delle spedizioni completano il processo di vendita on-line con differenze sostanziali tra e-shop aziendale e marketplace. Opzioni tra l’altro non alternative ma complementari: il primo prevede costi di avvio ma consente di personalizzare e delineare una forte identità dello scaffale on-line, il secondo è in grado di assicurare, senza costi iniziali di predisposizione e gestione del sito e-commerce, l’accesso diretto ad una larga base di clientela e la gestione del processo, ormai collaudato, di acquisto e di consegna (tracciata) del vino. Un servizio che prevede una commissione del 15% sul fatturato al cliente finale, incluse le spese di spedizione.

 
 
Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

 

vivere il territorio

Az.Ag.Scraleca

scaleca_logo.jpgSulle sponde del Lago Moro, Vino & Oli EVO e Farina da polenta come ai bei tempi, il tutto all'insegna dei Camuni

Leggi tutto...
 

arte & cultura

Chagall-Nizza

pre-chagall.jpgOggi più che mai bisogna andare a Nizza: le cose da vedere sono tante, il Museo Chagall per esempio

Leggi tutto...
 

il buon vivere

Crisi Moscato

mmoscat.jpgMoscato in crisi: di chi la colpa? Un po di tutti certo, ma in primis scelte sbagliate del Consorzio e promozione di prodotto inesistente

Leggi tutto...
 

tempo libero

La Fraiola

logofraiolaokok.jpgGrande pasta abruzzese, tra tradizione e innovazione, grazie ai fratelli Adelina e Mario Cimaroli

Leggi tutto...
 

Le rubriche di groane.it

Le rubriche di www.groane.it , sono lo strumento principe per interagire con noi.
Chiediamo la vostra collaborazione, le vostre competenze, i vostri suggerimenti, le vostre critiche. Consideriamo queste rubriche uno spazio da condividere con voi, dove noi saremo semplicemente i coordinatori delle vostre segnalazioni, Dalla salute, agli itinerari, dal tempo libero, alle iniziative, dalle vostre competenze informatiche, alle ricette
datevi da fare… scriveteci info@groane.it
lo staff
 

otto e mezzo

Ponte di Legno

Estate scopiettante in alta Valle Camonica. Dall'arte ai cibi tipici e sport all'aria aperta per tutti i gusti

 

itinerari

Lago di Piediluco

Nella verde Umbria, un lago unico. Solo per sentire il suo eco vale il viaggio

 

sport & salute

Vaccini

Vaccini, i medici che li sconsigliano rischiano anche la radiazione dall'Ordine

 

il picchio vigila

Alieni&Alienati

Divertente racconto di Enrico Ristori, tatuatore maximo in Livorno, su ragazzi e Pokemon Go

 

le vostre ricette

Baccala maremmano

Lo sapevate che i butteri sono grandi mangiatori di baccalà?
Ecco la ricetta

 

tecno-logica

Valle dei Templi

Google Cultural Institute si arricchisce  di contenuti e immagini dedicate ad uno dei più suggestivi luoghi Italiani: La Valle Dei Templi.

 
 

Lo sapevi che...?

Energia&Arte

CAMBIAMENTI
Nel nuovo millennio sono sempre più evidenti e sconcertanti gli effetti che provoca il degrado culturale sulle persone e, non troppo indirettamente, sull’ambiente che circonda.
«La gamma di capacità ancora dormienti in ciascun individuo è così grande che queste possono essere trasformate nella più grande risorsa umana. Solo sviluppando tali capacità, adeguate alla nostra nuova condizione nel mondo attuale, potremo porre ordine e armonia nelle nostre vite e nella relazione con la natura, progredendo verso il futuro».

Aurelio Pecceibandoengard.jpg

Il conformismo e la tragica assenza di contenuti profondi si ripercuotono inevitabilmente sulle nostre abitudini, sui nostri comportamenti e alla fine è il nostro stesso modo di vivere a risentirne maggiormente.
In tutto questo l’arte rappresenta da sempre una necessità e un’espressione irrefrenabile dello spirito. In ognuna delle sue molteplici forme l’arte si manifesta come un’allegoria di ciò che ci circonda.
La creazione di un’opera d’arte si racchiude entro limiti spaziali, ma è grazie a questo stesso processo che l’animo dell’artista cerca di conformarsi/allinearsi con la realtà ultima.
L’arte è per lo spirito ciò che è il nutrimento per il nostro corpo; attraverso l’arte ci uniamo a un’entità trascendentale, respiriamo con il suo ritmo e assimiliamo l’energia necessaria per il nostro rinnovamento spirituale. L’arte assolve anche alla funzione di purificazione della nostra interiorità, al fine di elevarci spiritualmente, ciò che Aristotele definì catarsi.
A partire da queste considerazioni, nel presentare il tema per il concorso EneganArt 2016, invitiamo tutti gli artisti a riflettere sul tema del cambiamento, certi che attraverso l’arte in tutte le sue manifestazioni sia possibile approfondire e sensibilizzare la società a riflettere sui cambiamenti che avvolgono il nostro pianeta e abbracciano ogni uno di noi a partire dai piccoli gesti quotidiani.

"Se vuoi cambiare il mondo
 Devi cambiare l’essere umano.
 Se vuoi cambiare l’essere umano 
Devi far sì che voglia cambiare".
Esther Gress

"Non puoi ricostruire il mondo 
Senza ricostruire te stesso.
 Ogni nuova era inizia dall’interno.
 È un evento intimo, con sorprendenti possibilità
 per una liberazione interiore".
Ben Okri

Bando
Art. 1 - Finalità
Enegan Luce e Gas promuove il II Concorso Nazionale di Arte Attuale. EneganArt – Seconda edizione in collaborazione con l'Accademia di Belle Arti di Firenze. Il Concorso è finalizzato alla promozione dell’arte contemporanea italiana e alla valorizzazione del patrimonio artistico nazionale.
EneganArt vuole essere una selezione di opere d'arte di alta qualità dall'impatto contemporaneo. L’obiettivo del Concorso è quello di selezionare 24 artisti finalisti e decretare 8 vincitori. Le opere selezionate saranno inserite nel catalogo EneganArt.
Gli artisti vincitori riceveranno un premio in denaro. Le opere vincitrici verranno inserite nella Collezione EneganArt.
La mostra degli artisti finalisti si svolgerà dall'1 al 9 Ottobre 2016 presso il Palazzo Bastogi (Regione Toscana) n. 18.

Art. 2 – A chi è rivolto
Il Concorso è rivolto a tutti gli artisti professionisti e non, di qualsiasi nazionalità, maggiorenni e residenti in Italia.

Art. 3 - Scadenza e modalità di iscrizione
Coloro che sono interessati a partecipare al Concorso dovranno iscriversi online cliccando su PARTECIPA entro le ore 24:00 del 5 Settembre 2016. Per iscriversi è necessario compilare il modulo di iscrizione in tutte le sue parti sul sito
www.eneganart.it. Enegan ha deciso di dare la possibilità a tutti gli artisti di iscriversi GRATUITAMENTE al Concorso inserendo il codice sconto eneganart2016. Per maggiori informazioni scrivere Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

Art. 4 – Materiale richiesto
Sono ammesse tutte le tipologie di opere: dipinti, disegni, sculture, fotografie, grafiche, grafiche digitali e video. Tutte le opere devono essere presentate tramite un'immagine e un testo descrittivo con TITOLO, DIMENSIONI, TECNICA e MATERIALI USATI. Tutte le opere devono essere di proprietà dell'artista che le propone. All'interno dell'Area Riservata sarà possibile caricare un'immagine dell'opera candidata in formato jpeg, 300 dpi, RGB, ottimizzata e non superiore a 8 Mb per l’invio elettronico. Per la categoria Videoarte sono ammessi video (fiction, animazione, musicale, documentario, sperimentale), di durata non superiore ai 4 minuti (titoli di testa e coda compresi), e sarà possibile caricare i video esclusivamente tramite link Vimeo nei formati richiesti (16:9 o 4:3). L'artista dovrà inserire una SCHEDA TECNICA specificando titolo, data o anno di esecuzione, tecnica, dimensioni e una breve descrizione dell'opera. È inoltre obbligatorio allegare un CURRICULUM ARTISTICO, possibilmente illustrato, con il percorso formativo, le mostre a cui si è partecipato e i riconoscimenti ottenuti. La mancanza anche parziale delle informazioni richieste esclude il candidato dal Concorso. Al momento dell’iscrizione al Concorso, ovvero per partecipare alla prima fase di selezione, non è richiesto l’invio dell’opera ma è sufficiente un’immagine della stessa.

Art. 5 – Materiale integrativo
Per coloro che desiderano integrare il loro operato artistico sarà possibile inviare un massimo di 3 opere a supporto dell'opera scelta per la selezione nella modalità indicata all'art. 4, specificando per ogni opera a supporto la seguente dicitura: “Materiale integrativo fuori concorso – Nome e Cognome”. Il materiale integrativo non partecipa alla selezione.

Art. 6 – Giuria e Selezione
La giuria, come nella precedente edizione, sarà composta dallo staff di EneganArt che procederà con la prima fase della selezione delle opere. La selezione sarà basata su diversi aspetti tra i quali: l’estetica in sintonia con la filosofia aziendale di Enegan S.P.A., la qualità e l’originalità artistica delle opere. Dopo la selezione delle opere finaliste sarà richiesto agli artisti prescelti l'invio dell'opera che verrà esposta nella mostra collettiva.

Art. 7 – Premi
I premi per i 24 Finalisti:
Partecipazione alla Mostra Collettiva
Pubblicazione sul catalogo della mostra

I premi per i primi 8 Vincitori:
*Per i primi 3 classificati un premio in denaro di € 2.000,00
*Per i secondi 5 classificati un premio in denaro di € 1.000,00
Pubblicazione sul catalogo della mostra

Gli 8 artisti vincitori entreranno a fare parte della collezione EneganArt.
Tutti gli artisti selezionati per l’esposizione riceveranno un attestato di partecipazione all’evento.
*Il pagamento avverrà tramite bonifico bancario (o altro metodo concordato con i vincitori) entro 30 giorni dalla scadenza del concorso.

Art.8 - Collezione EneganArt
Gli artisti si impegnano, fin dalla partecipazione al concorso, a cedere a titolo gratuito a Enegan SPA l’opera vincitrice nella sua materialità e a cedere altresì ogni diritto e facoltà di utilizzazione dell’opera stessa. Le opere non vincitrici potranno essere richieste da Enegan nel corso dell’anno per eventi e manifestazioni. Il consenso sarà a discrezione dell’Artista al momento in cui si presenta tale opportunità.

Art. 9 – Date e durata
Gli artisti intenzionati a partecipare hanno tempo fino al 5 Settembre 2016 per completare l'iscrizione. Le iscrizioni non completate entro il 5 settembre 2016 saranno cancellate dal sito. La mostra collettiva si svolgerà dal 1 ottobre al 9 ottobre 2016.

Art. 10 – Trattamento dei dati personali
logogrey.jpg Con l'iscrizione gli artisti accettano il presente regolamento comprensivo di tutte le sue parti. Gli artisti autorizzano EneganArt a trattare i dati personali dell’artista partecipante ai sensi della legge 675/96 (legge sulla Privacy) e successive modifiche D.lgs.196/2003 (codice Privacy), anche ai fini dell’inserimento in banche dati gestite dalle persone suddette. I dati personali e le immagini caricate potranno essere utilizzate per gli scopi utili al concorso CAMBIAMENTI. Del contenuto delle immagini o del testo inserito sono interamente responsabili gli stessi artisti. Gli organizzatori del concorso avranno diritto di decisione finale su tutto quanto non specificato nel presente regolamento. L’organizzazione si riserva il diritto di apportare variazioni al regolamento qualora se ne presenti la necessità. L’adesione e partecipazione al premio implica l’accettazione incondizionata di tutti gli articoli del presente regolamento.