l'attualita'

La Fornace

fornce_logo.jpgQua si sa quel che si fa, e si fa quel che si sa. Niente di più

Leggi tutto...
 

l'intervista del mese

Oncologia

tumore.jpgColloquio tra un malato oncologico e il suo tumore

Leggi tutto...
 

l'editoriale

Un ragazzino di 15 anni sale sul tetto di un centro commerciale per farsi un selfie, per sfuggire alla sorveglianza cade in un tubo di aereazione e muore, dopo esser precipitato per una ventina di metri.
Ma in che società facciamo vivere i nostri ragazzi?
Possibile che i ragazzi siano fuori di testa a questo modo? O siamo noi adulti a dedicar loro poche attenzioni?
C'è molto da rivedere sul nostro rapporto genitori-figli

 
 
Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

 

vivere il territorio

La Svolta-Boario T.

svoltalogo.jpgUna piccola macchina da guerra della ristorazione Camuna a due passi dalle Terme

Leggi tutto...
 

arte & cultura

Professione Artista

workshop.jpgCampare con l'Arte è possibile? Forse !!!

Leggi tutto...
 

il buon vivere

Giuseppe e il suo pane

panificiomontignosos.jpgGiuseppe un nome antico, per il pane cotto in forno a legna come si faceva una volta

Leggi tutto...
 

tempo libero

Golosi del Gusto

logogolosi.jpgIn una Livorno che fatica a trovare una sua identità, ci pensa Marco Forapianti con la sua pasticceria innovativa

Leggi tutto...
 

Le rubriche di groane.it

Le rubriche di www.groane.it , sono lo strumento principe per interagire con noi.
Chiediamo la vostra collaborazione, le vostre competenze, i vostri suggerimenti, le vostre critiche. Consideriamo queste rubriche uno spazio da condividere con voi, dove noi saremo semplicemente i coordinatori delle vostre segnalazioni, Dalla salute, agli itinerari, dal tempo libero, alle iniziative, dalle vostre competenze informatiche, alle ricette
datevi da fareā€¦ scriveteci info@groane.it
lo staff
 

otto e mezzo

Lega, si cambia?
La Lega di Salvini potrebbe cambiare nome per sfuggire a possibli sequestri di danaro
 

itinerari

Treno dei Sapori

Lago di Iseo e Valle Camonica, alla scoperta dei sapori delle radici della Lombardia. In Treno

 

sport & salute

Gianduja

E così i Giandujotti sono i toccasana per il cuore. Lo dice una ricerca italiana

 

il picchio vigila

Vitamina D

Vitamina D: il grande imbroglio

 

le vostre ricette

Canederli

Una ricetta da Pinzolo in Val Giudicarie e pochi Km da Madonna di Campiglio

 

tecno-logica

Meteo 4.0

In arrivo previsioni Meteo ad alta precisione: saranno quello che promettono??

 
 

Lo sapevi che...?

Senti...senti

Birra, cioccolato e vino rosso fanno vivere più a lungobirrabicchiere.gif

Un team di scienziati dell'Università di Scienze della Vita di Varsavia ha scoperto che l'assunzione moderata di vino, birra e cioccolato potrebbe aiutare a vivere più a lungo

Una nuova ricerca - oltre a confermare che una dieta semplice che contenga frutta, verdura, pane integrale, cereali a colazione, formaggio magro, olio di oliva e noci possa combattere l'infiammazione e ridurre il rischio di morte prematura nel 20% negli adulti - ha anche sottolineato che questi alimenti possono essere affiancati da snack, tè, caffè o addirittura un bicchiere di vino o birra.
Al contrario, per vivere più a lungo bisogna evitare cibi che aumentano l'infiammazione, compresa la carne rossa, le bibite gassate, oltre a pane bianco, torte e biscotti.

Lo studio è stato condotto su oltre 68.000 partecipanti, uomini e donne di età compresa tra i 45 e gli 83 anni. ciocco.gifColoro che seguivano diete ricche di cibi anti-infiammatori hanno avuto il 18% di probabilità in meno di morire nei successivi 16 anni rispetto a chi non ha seguito quel regime dietetico.
Nello specifico, si è verificato un rischio minore di morte per malattie cardiovascolari e cancro.

L'aspetto più strano ha riguardato i fumatori: infatti, coloro che fumano e hanno seguito una dieta sana, hanno ricevuto benefici maggiori: fino a 5 anni in più rispetto ai fumatori dall'alimentazione sbilanciata.rosso.gif

La professoressa Joanna Kaluza dell'Università di Scienze della Vita di Varsavia (WULS), che con il suo team ha svolto la ricerca, ha dichiarato:
"È noto che frutta, verdura, tè, caffè, vino rosso, birra e cioccolato sono ricchi di antiossidanti.
L'aderenza a una dieta con un alto potenziale anti-infiammatorio può ridurre la mortalità per tutte le cause, cardiovascolare e tumorale, e prolungare il tempo di sopravvivenza, specialmente tra i fumatori attuali ed ex.
La nostra analisi della dose-risposta ha mostrato che anche l'adesione parziale alla dieta anti-infiammatoria può fornire un beneficio per la salute".
Consultando i registri nazionali, il suo team ha analizzato 16.088 morti tra i 68.273 partecipanti, e ha scoperto che 5.980 decessi sono avvenuti a causa di malattie cardiovascolari, 5.252 a causa di tumori e la restante parte per altre cause.
Sempre secondo la dottoressa Kaluza, includere vino e birra nel proprio regime alimentare è un aspetto che ancora è controverso, a causa della correlazione esistente tra alcol e mortalità, ma bisogna sottolineare che agli uomini e donne esaminati in questo studio sono stati somministrati livelli di alcol che oscillavano dal basso al moderato.