l'attualita'

Vignalta

logovignalta.jpgArquà Petrarca, non solo il Poeta, ma anche vini fortemente identitari

Leggi tutto...
 

l'intervista del mese

Governo: si dice che

gverde.jpgIniziamo a fare un giro di telefonate per capire cosa si pensa del Governo

Leggi tutto...
 

l'editoriale

Certo che in questi anni di Governi pasticcioni ne abbiamo vissti molti, ma questo Giallo-Verde li batte tutti.
Esce il documenti di programmazione economica e scoppia il putiferio. Di Maio dice che non lo voterà perchè c'è una specie di condono tombale. Peccato che Di Maio ci fosse al CdM dove il testo è stato steso e approvato. O dormiva e non ha seguito la discussione o non ci ha capito una mazza. Chissà come reagirà la base Grillina, che per anni ha ululato "onestà, onestà"
Alla faccia dell'onestà. Vale il vecchio detto: "Chi va al mulino si infarina"

 
 
Psticceria da Giacomo PDF Stampa E-mail

Pasticceria da Giacomo
Giulia, maga della Tarte Tatin, Elena, regina della Torta doppio cioccolato, e Davide, gran cerimoniere dei prodotti lievitati e dei dolci da credenza, come le crostate, si son messi insieme per riproporre la grande pasticceria italiana.trio.jpg
La loro società ha un paio d'anni ma è come se stessero insieme da sempre.
Sono tutti figli d'arte e il far dolci è sempre stata la loro passione.
La loro attività, nata per servire sia il ristorante Da Giacomo, sia l'annesso Bistrot, è ormai più  che matura per emanciparsi e rivolgersi a un pubblico attento e selezionato.
Un compito importante, vista l'eccellenza dei locali di cui sono una costola.
La mission è stata chiara fin dall'inizio: eccellenza tout court. internop.jpg
Materie prime freschissime, persino le uova sono Bio, e frutta sempre e solo fresca.Nel loro laboratorio non esistono i semilavorati, cosa assai rara al giorno d'oggi.
Attenzione quindi alle materie prime e rigidi controlli, sono il Vangelo di questi giovani e bravi pasticceri.
Certo, hanno una cornice importante, la pasticceria stessa seppur minuscola, è una piccola e ricercata bomboniera.torta3.jpg
Arredi autentici di sapore Liberty e Decò, scelti uno per uno, dal padre di Elena e Giulia, sono il degno contenitore di una pasticceria di alto livello, probabilmente la più bella di Milano.
Il gusto, seppur pescando qua e la nell'arte delle delicatessen internazionali, è di schietta impronta nazionale.
Le specialità?cabaretpasticc.gif
Difficile scegliere, ma noi vi suggeriamo i cannonccini, la torta doppio cioccolato, la Bomba, una torta da urlo, con crema al mascarpone e fragoline.
E poi, torte da forno, da cerimonia, da credenza, paste lievitate, la piccola biscottig.jpgpasticceria, infine le brioches, alla crema, all'amarena e al pistacchio, alla crema e pesca...tutte da leccarsi i baffi.
In stagione i panettoni sono rigorosamente fatti in casa, così come le chiacchiere che loro preparano a forma di papillon.
Giulia, Elena e Davide, tutti veramente bravi, essendo nati tra torte e bignèe, son talmente preparati da essere assolutamente intercambiabili, pur avendo ciascuno delle proprie peculiarità.
Una qualità necessaria per una struttura assolutamente artigianale, che fa dell'alta qualità, la sua cifra distintiva.
Pasticceria da Giacomo
(Girone Dei Golosi)

Via Pasquale Sottocorno 11,
20129 Milano -
Tel. 02 76319147

 
< Prec.   Pros. >