l'attualita'

L'Albero del Pane

logoalbero.jpgDove meno te lo aspetti, trovi un luogo di delizie, dolci e salate. Provare per credere

Leggi tutto...
 

l'intervista del mese

Governo: si dice che

gverde.jpgIniziamo a fare un giro di telefonate per capire cosa si pensa del Governo

Leggi tutto...
 

l'editoriale

Mezza Europa si chiede cosa ci faccia Tria al Ministero dell'Economia. Tirato per la giacca dal duo Di maio-Salvini, sta facendo non solo brutta figura in Parlamento ma anche in Italia e in Europa.
Non sappiamo cosa gli passi per la testa, ma certo non sono pensieri positivi.
Se ha un minimo di dignità dovrebbe dimettersi, se non altro per rispetto verso se stesso

 
 
Del Gallo-Rovato PDF Stampa E-mail

Onofrio, con un paio di soci ha rilevato qualche anno fa la trattoria ristorante più longeva di Rovato. onofrio.jpg
Intanto ancor prima di parlar ci cibi e vini, parliamo del locale.
Meravigliosamente retrò, come solo chi ha gran gusto riesce a fare...nessun cedimento a pretese modernità, gli arredi sono quelli di cento e passa anni fa  opportunamente restaurati e nulla più. Complimenti!
Poi ci sono delle serigrafie alla pareti, alcune enormi e coloratissime di Pietro Dorazio, che unite a vecchie fotografie e a cartelli di latta di vecchie pubblicità, danno un tocco di piacevolezza
 alla sala...ulteriori complimenti.salacaminogallo.jpg
Gli apparati sono di una semplicità esemplare per sobrietà e classe. anti2gallo.gifSui vecchi tavoli da osteria fanno un figurone.
In cucina, Giovanna, una signora chef, che seppur autodidatta può dare dei gran punti a chi vanta curricula da sangue blu.
C'è un'aria molto piacevole, un atmosfera d'altri tempi che complice un grande camino scopiettante ci molto ben dispone.salagallo.jpg
Onofrio, è arrivato tardi alla ristorazione, ma ha percorso molto velocemente i gradini di questo mestiere antico quanto il mondo e questo è possibile solo se ce ne si innamora.
Un innamoramento nato come cliente e in seguito quando la vecchia proprietaria ha lasciato non ha saputo resistere, ed è subentrato.
Oggi, dopo qualche piccola vicissitudine gestionale, lo staff si è assestato e funziona a meraviglia.
Il duo Onofrio-Giovanna ha raggiunto una intesa invidiabile, che permette di proporre un menù di tutto rispetto.
IL Gallo, non abbandona le tradizioni, anzi, le propugna, ma in una versione moderna, attuale e maggiormente consona a nuovi stili di vita.2secondogallo.gif
Le materie prime sono pressochè sempre a Km "0", specie le carni e non potrebbe essere altrimenti, vista la fama della carne Rovatese.
Il menù cambia, ogni 15 giorni e tiene conto della stagionalità che il mercato propone.
Noi che in questo strano inverno franciacortino, vi abbiam fatto visita, siamo stati estasiati.
Dagli antipasti, ottima la polenta con il lardo e i pesciolini in carpione (un carpione leggerissimo), accompagnati dalla tradizionalissima giardiniera di verdurine, abbiamo iniziato a sorridere compiaciuti.gallotiramisu.gif
Nel proseguio, abbiamo preso un risotto al Franciacorta con bagoss e una spolveratina di polveere di liquirizia, accostamento quanto mai riuscito.
In una prossima visita ci ripromettiamo di provare i gnocchi di patate con crema di zucca e porri dolci.
Tra i secondi ci ha stupito la tagliata di petto d'anatra con mela caramellata e salsa di ribes, degna del miglior ristorante Stiriano.
A dei nostri vicini di tavolo è toccato un filetto al Rosso di Franciacorta, che mandava aromi molto promettenti.scorciogallo.jpg
Per chiudere, ci siamo deliziati con un tiramisù al cucchiaio degno di un girone dei golosi.
Ma anche gli altri dolci in carta (e scritti sulla lavagnona), sono fatti in casa dalle mani d'oro della signora Giovanna della quale canteremo sempre le lodi
Tieni conto, lettore-gourmand, che tutti i piatti sono espressi e lo si sente, ma proprio per quello non devi avere fretta, al gallo devi mangiare senza fretta, assaporando uno degli ultimi baluardi della cucina lombarda e bresciana nello specifico di tradizione.
La carta dei vini è a tutta Franciacorta, sempre in poll-position nelle richieste degli ospiti abituali e non.
Spenderete per un ottimo pasto sui 35/40 euro,bevande escluse naturalmente e non avrete rimpianti nel pagare
A mezzogiorno c'è un'offerta di LUNCH da 15 €, e siamo contenti ci sia. 
In estate di fronte all'ingresso, c'è un giardino estivo, ricavato dal vecchio gioco delle bocce che deve esser una location deliziosa.
Raccomandatissimo

TRATTORIA DEL GALLO 
Via Cantine, 10
25038 Rovato (BS) Italy
Telefono +39 030 7240150
Fax +39 030 7240150
Mobile +39 339 7640454

 
< Prec.   Pros. >