l'attualita'

L'Albero del Pane

logoalbero.jpgDove meno te lo aspetti, trovi un luogo di delizie, dolci e salate. Provare per credere

Leggi tutto...
 

l'intervista del mese

Che si regala a Natale

regaliintervista.jpgGiro di telefonate per capire cosa si regalerà per le Feste Natalizie

Leggi tutto...
 

l'editoriale

2018, addio e senza rimpianti.
Ne sono successe di tutti i colori, ai quattro angoli del Mondo.
Dalla vicenda Corea del Nord-Usa, alla guerra dei dazi, ai disastri naturali, alle vicende nostrane, e poi la Brexit che ancora non si sa come andrà a finire.
Non è mancato il terrorismo, che ovviamente non va in ferie.
Sul clima, che dovrebbe mettere tutti d'accordo, non c'è accordo e il rischio di andare a schiantarsi, non è così remoto.
Come sarà il 2019? Speriamo in un ritorno al buon senso!

 
 
Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

 
Novaia PDF Stampa E-mail

Siamo nell'Alta Valpolicella, terra di grandi vini rossi, terra di Amarone, uno dei vini rossi di maggior appeal in Italia e all'estero.
Su una collina posta a sinistra della  Valle di Marano, una grande e antica casa padronale domina la vallata e la piana dove sullo sfondo si intravede Verona. novaiatit.jpg
Cantina scavata nella roccia, un mix di antiche tradizioni e moderne tecnologie, scelta maturata da chi, come Cesare e Giampiero Vaona sanno che la globalizzazione impone scelte tecnologicamente evolute ma con ben in testa che si deve innovare nel solco della tradizione.
 Oggi  Cesare e GiamPaolo Vaona, con i figli, gestiscono l'azienda di famiglia, in piena sintonia con la natura, della parete fogliare al diradamento, fino alle potature mirate, alla lotta antiparassitaria di tipo biologico.
Non solo adozione del metodo Bio, ma anche diffusione di questo metodo in Valpolicella attraverso l'associazione "terravivaverona" di cui Marcello, il rampollo maschio dei Vaona è presidente
Si vendemmia esclusivamente  a mano  e da mani esperte. La vendemmia avviene a più riprese per permettere un'ottimale maturazione delle uve sulla pianta, e il risultato si vede, o meglio si degusta. bottaia.jpg
Vini eleganti, corposi, strutturati e con possibilità di invecchiamenti prolungati.
La selezione delle uve è rigorosissima già in vigna. I grappoli migliori, sono destinati all'appassimento per la produzione dei vini Recioto ed Amarone. Appena colti vengono messi nel fruttaio aziendale posto in posizione collinare, perfettamente aerato, ad un'altitudine di 400 metri sul l. m., per la  surmaturazione naturale." pan.jpg
Le rese per ettaro sono volutamente contenute per favorire una maggiore concentrazione di estratti ed aromi. Primi in Valle, i Vaona hanno sostituito quasi completamente la forma d'allevamento tradizionale della  "pergola veronese"  con quella a spalliera (guyot). Una scelta che consente un miglioramento della qualità delle uve prodotte, grazie alle maggiori densità di impianto, alla bassa carica di gemme per ettaro ed alla migliore esposizione dei grappoli.
Ma al cuori non si comanda e a testimonianza delle antiche tradizioni, a "pergola" rimangono i filari "storici"  dell'Azienda.fotovoltaico.jpg
Nelle vigne aziendali sono presenti oltre i filari di Corvina, Corvinone e Rondinella (non potrebbe essere altrimenti), filari dell'antica varietà autoctona dell'Oseleta.
Un antico vitigno, dall'elevato rapporto buccia/polpa, con rese molto basse, grappoli piccoli con altrettantì piccoli acini, ma con aromi dai  profumi intensi, che producono  vini molto colorati e di buona acidità
Ultimo investimento è un impianto di pannelli solari, che rende l'azienda praticamente autosufficente
I VINI
Riserva vigneto LE BALZE  Amarone della Valpolicella DOC Classico -
Denominazione di Origine Controllata V.Q.P.R.D. 
amaronebalzeok.gifUVE Corvina, Corvinone, Rondinella e Oseleta 
Cru
Dal vigneto "Le Balze", in località Novaia di Marano di Valpolicella. Un vigneto collinare (300 metri s.l.m.) della Valpolicella Classica, dalla prevalente esposizione Sud/Sud-Est, dal terreno marnoso intercalato da sottili strati di argilla e calcare.
Eta media dei vigneti 12 anni 
Vigne a Guyot con densità d'impianto di 5000 ceppi/ha
Resa per ettaro 90 q/ha
Vendemmia
Terza decade di Settembre, raccolta manuale delle uve destinate all'appassimento naturale. Surmaturazione naturale in un tradizionale fruttaio collinare (400 metri sul l. m.) per 120 giorni circa.
 Vinificazione
Diraspatura e pigiatura soffice delle uve durante il periodo invernale. Fermentazione a bassa temperatura in piccoli recipienti d'acciaio inox per 40/50 giorni, 10 dei quali di macerazione prefermentativa a freddo sulle vinacce. Rimontaggi quotidiani tramite delestage/ "Tecnologia Ganimede". Fermentazione malolattica fino a completamento in legno (rovere). Batonage su lieviti propri in barrique.
 Affinamento
 36 mesi in barrique; 12 mesi in bottiglia.
 Invecchiamento
Ben conservato può esaltare tutte le sue potenzialita' per 10 e più anni dalla vendemmia. Si consiglia bottiglia coricata al buio, in ambiente fresco, con umidità e temperatura costanti.
Caratteristiche organolettiche
Colore rosso granato "sangue di Piccione". Al naso un profumo intenso, sentori di frutta rossa e matura, di confetture uniti alle note tipiche conferite dall'appassimento.Ben presenti le sfumature speziate, il sentore di caffè, cioccolato amaro, tabacco. Al palato dall'alcolicità sostenuta, dall'estratto elevato, un corpo generoso, vellutato, sapido, persistente, con note di mandorla, amarena in confettura, spezie, tabacco.
Un grande vino per occasioni importanti, con piatti importanti. Uno dei migliori Amarone che si siano degustati negli ultimi anni

Selezione Corte Vaona  Amarone della Valpolicella DOC Classico
 amaronevokok.gifDenominazione di Origine Controllata V.Q.P.R.D.
 UVE  Corvina, Corvinone, Rondinella ed altre autoctone.
 Questo Amarone è stato chiamato "Corte Vaona" per valorizzare l'antica aia lastricata antistante la casa padronale, dove è sita l'azienda Novaia, proprietà della famiglia Vaona dalla metà del XVIII secolo. "Selezione" in quanto le uve di questo vino vengono accuratamente selezionate dai vigneti di proprietà dai fratelli Vaona in modo da ottenere un vino morbido ed equilibrato che sappia ripetersi di anno in anno in modo di smussare le differenze segnate dall'andamento climatico dell'annata.
Vendemmia
 Terza decade di Settembre, raccolta manuale delle uve destinate all'appassimento naturale.
Vinificazione
 Surmaturazione in un tradizionale fruttaio collinare (400 m s.l.m.) per 100 gg circa. Diraspatura e pigiatura soffice delle uve durante il periodo invernale, criomacerazione e fermentazione a temperatura controllata in piccoli recipienti di acciaio inox per 30 gg.
Affinamento
24 mesi in barrique; 8 mesi in bottiglia.
Invecchiamento e conservazione
 Ben conservato può sostenere un invecchiamento anche di 10 e più anni. Si consiglia di mantenere la bottiglia coricata al buio, in ambiente fresco, con umidità e temperatura costanti.
Caratteristiche Organolettiche
 Il colore è rosso granato profondo.
 Al naso presenta un profumo intenso, il frutto spiccato di amarena e ciliegia, unito alle note tipiche conferite dall'appassimento. Caratteristica e la presenza di sfumature speziate, cioccolato amaro, tabacco . Al palato presenta un'alcolicità equilibrata, un estratto elevato, un corpo generoso, morbido e persistente, particolarmente intensa la nota minerale che conferisce la tipicità al prodotto.

Valpolicella Classico D.O.C. Superiore V.Q.P.R.D. 
 valpolicella-ripasso-novaiaok.gifValpolicella RIPASSO DOC Classico Superiore 
 UVE  Corvina, Corvinone e Rondinella 
 VENDEMMIA
 Terza decade di Settembre, raccolta manuale delle uve.
  VINIFICAZIONE
 Diraspatura e pigiatura soffice delle uve. Fermentazione a temperatura controllata in piccoli contenitori di acciaio inox per 7-8 gg.
  RIPASSO
 Tradizionale tecnica di vinificazione che prevede la rifermentazione (seconda fermentazione) del vino Valpolicella prodotto in Settembre sulle vinacce intrise di alcool e zuccheri del Recioto o dell'Amarone in Gennaio.
  AFFINAMENTO  12 mesi in barrique; 4 mesi in bottiglia.
  CAPACITA' D'INVECCHIAMENTO E CONSERVAZIONE
 Ben conservato può sostenere un invecchiamento anche di 5/6 anni; si consiglia la bottiglia coricata al buio, in ambiente fresco, con umidità e temperatura costanti.
  CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE
 Il colore è rosso rubino carico.
 Al naso presenta un profumo netto, intenso, con sentori di spezie e note che rievocano la doppia fermentazione sulle vinacce dell'Amarone (ripasso).
 Al palato mostra una suona alcolicità, un'acidità medio-bassa, un tannino evoluto. E' un vino di corpo e struttura, sapido, persistente, di buona armonia.
In questa realtà della Valpolicella, abbiamo ritrovato persone che fanno del vino un modo di essere, dove oltre che le giusta ragioni economiche, si perseguono valori e stili di vita che dovrebbero essere di esempio per tutti noi.
In poche parole, far vino come dovrebbe essere fatto
Complimenti a questa famiglia che di generazione in generazione prosegue innovando nella tradizione
Da visitare assolutamente
Novaia
Via Novaia 1
37020 Marano di Valpolicella (VR)
Tel. 045 7755129
www.novaia.it
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

 

 
< Prec.   Pros. >