l'attualita'

L'Albero del Pane

logoalbero.jpgDove meno te lo aspetti, trovi un luogo di delizie, dolci e salate. Provare per credere

Leggi tutto...
 

l'intervista del mese

Che si regala a Natale

regaliintervista.jpgGiro di telefonate per capire cosa si regalerà per le Feste Natalizie

Leggi tutto...
 

l'editoriale

2018, addio e senza rimpianti.
Ne sono successe di tutti i colori, ai quattro angoli del Mondo.
Dalla vicenda Corea del Nord-Usa, alla guerra dei dazi, ai disastri naturali, alle vicende nostrane, e poi la Brexit che ancora non si sa come andrà a finire.
Non è mancato il terrorismo, che ovviamente non va in ferie.
Sul clima, che dovrebbe mettere tutti d'accordo, non c'è accordo e il rischio di andare a schiantarsi, non è così remoto.
Come sarà il 2019? Speriamo in un ritorno al buon senso!

 
 
Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

 
San Michele Vini PDF Stampa E-mail

A una decina di km a sud della di Brescia, nel territorio dei Comuni de Capriano del Colle e di Poncarale, si eleva nel bel mezzo della Pianura Padana un altopiano: il “Monte Netto”, terroir di questa preziosa DOC Bresciana.
Una situazione geo morfologica simile a quella di San Colombano in provincia di Milano dove c'è l'unica DOC meneghina
.danesi_san_michele.jpg
La differenza la fa solo l'estensione; la DOC bresciana e di circa 100 ettari, quella milanese più di dieci volte tanto.
Piccolo è bello sembra che sia lo slogan in uso da queste parti.
Tra le case vinicole che negli ultimi decenni si stannto contraddistinguendo, su indicazione di amici bresciani amanti del buon vino, ci siamo imbattuti nell'azienda San Michele, che per gamma di vini e qualità, probabilmente è la più significativa di questa minuscola Doc.
I cugini Danesi, Elena e Mario, rampolli di un'importante famiglia di imprenditori bresciani, si sono dimostrati subito all'altezza del compito affidato loro dalle rispettive famiglie.
16 ettari vitati per vincere una scommessa: uscire dal vino sfuso di prossimità per Brescia e scalare i gradini di una vinicoltura di alta qualità. 1884.png
Rinnovo graduale degli impianti in vigna, miglioramenti delle tecniche di vinificazione, una ottima immagine con belle etichette per altrettanto belle bottiglie, queste le cifre di un successo annunciato. Senza dimenticare la capacità di intraprendere che spesso, e noi aggiungiamo purtroppo, non ha chi viene dal mondo agricolo.
Un progetto ben delineato e pian piano, grazie a un lavoro costante fioccano i riconoscimenti
Il «Capriano del Colle Doc Rosso Canto 2010» tra i 20 migliori acquisti italiani per rapporto qualità-prezzo della Guida dell'Espresso 2013, rappresentando degnamente la Lombardia.
L'Igt Montenetto di Brescia Marzemino Passito «M» del 2009, miglior vini passito di Autochtona 2012.
Due riconoscimenti grazie ai quali i cugini Danesi iniziano a farsi notare non solo tra gli addetti ai lavori, ma al pubblico dei consumatori. La cantina è attiva dal 1980: in quell'anno la famiglia Danesi, attiva nel settore dei laterizi tra Brescia e Cremona, ha rilevato a Capriano una proprietà per la propria attività industriale, con annessi territori vitati sul Monte Netto. Solo da poco, tuttavia, i fratelli Franco e Fabio Danesi hanno deciso di affidare la gestione del settore enoico ai figli Elena e Mario, cugini con la passione per l'enogastronomia, che hanno subito dimostrato di saper raccogliere risultati interessanti. Con 60 mila bottiglie, otto etichette: 4 rossi, due bianchi, un brut e il Marzemino da meditazione.
Ma l'intenzione è di crescere, senza dannarsi, un passo dopo l'altro. Il mercato resta per ora un mercato di prossimità, Brescia e provincia, ma da un po' i vini della San Michele, iniziano a essere distribuiti in Germania e negli Usa.
Nel futuro prossimo, c'è il restauro di una cascina presente nella tenuta...diventerà un agriturismo di livello.
Inoltre si pensa di impiantare un nuovo vigneto con un'esposizione particolarmente felice. Da li potrebbe nascere un cru di gran livello.
La nostra degustazione
SARAI:
Capriano del Colle DOC Marzemino, Marzemino 100%
Vinificazione
nettoarg.pngFermentazione a temperatura controllata per 15 giorni. Lavorazione in vasche d'acciaio e affinamento in vasche di cemento.
Espressione ideale di questo territorio, che racconta di fragranze profonde, ricchezza al palato con nota di misurata dolcezza e fruttuosità interminabile.
Gradazione 12,5 % Vol
Temperatura di servizio 14° - 16° C
Abbinamenti: Grandi salumi, tartare di carne, pesce con salse, che ne diretse di un Luccio in carpione di mantovana memoria?.
10.000 bottiglie - prezzo € 8

CORSO
Vino Bianco da Uve aromatiche bianche
Vinificazione
Pressatura soffice, vinificazione a temperatura controllata per 15 giorni. Affinamento in vasche d'acciaio.
Profumi aromatici, avvolgenti, intensi, con note tropicali che preludono a un viaggio gustativo unico, dove morbidezza, sapidità ed acidità si rincorrono senza sosta, in un mondo di serenità dinamica che non scorderete facilmente.
Gradazione 13 % Vol
Temperatura di servizio 8° - 10° C
Abbinamenti con primi e conchiglieria, terrina di coniglio al pistacchio, formaggi di media stagionatura
8.000 bottiglie - prezzo € 8
1884
Capriano del Colle DOC Rosso Riserva
Marzemino 40%, Sangiovese 40%, Merlot 15%, Barbera 5%
Vinificazionesarai.png
Fermentazione a temperatura controllata con macerazione di circa 20 giorni. Maturazione in barrique di rovere francese per 18 mesi, affinamento in bottiglia per un minimo di sei mesi
Grande intensità per questa riserva per la quale riserviamo le uve migliori. Percepiamo note quasi balsamiche che fanno da controcanto a profumi lineari e fruttati e alla piacevolezza di beva.
Gradazione 13,5 % Vol
Temperatura di servizio 16° - 18° C
Abbinamenti
Si sposa con piatti importanti, soprattutto di carne, ma provatelo con una Carbonara e con una Amatriciana, ne resterete stupiti.
8.000 bottiglie - prezzo € 12
NETTO
Capriano del Colle DOC Bianco
Trebbiano 100%
Vinificazione
Pressatura soffice, vinificazione a temperatura controllata per 15 giorni. Il 20% del vino è ottenuto da uve raccolte a maturazione tardiva. Affinamento in vasche d'acciaio.
 Seducente, con toni delicati e fragranti, note di frutta gialla e una piacevole bevibilità. Esprime perfettamente la sintesi tra eleganza e semplicità che chiediamo ai nostri vini.
Vino da tutto pasto. Ideale per aperitivi, ma anche per risotti e secondi di carne bianca e pesci di lago
Gradazione 12,5 % Vol
Temperatura di servizio 8° - 10° C
20.000 bottiglie - prezzo € 7
Abbiamo inserito i prezzi, cosa che non facciamo quasi mai, perché li troviamo estremamente interessanti
Come dire...si può bere bene a prezzi "umani"
Salute!!!!
Ultimo ma non per ultimo...
c'è la vendita diretta, più di così!!!

SAN MICHELE Vini
Via Parrocchia 57 - 25020
 Capriano del Colle (BS) Italia
 Tel: +39 030 9444091
Fax: +39 030 9444091
www.sanmichelevini.it
  Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

 
< Prec.   Pros. >