l'attualita'

La Gubana della nonna

logogubana_nonna.jpgForte la tradizione friulana, ma con una strizzata d'occhio anche a altre realtà

Leggi tutto...
 

l'intervista del mese

Razzismo?

corvetto.jpgCome si diventa Leghisti dopo aver militato a Sinistra per tutta la vita

Leggi tutto...
 

l'editoriale

Passa quasi in silenzio il 26esimo anniversario della Strage di Via D'Amelio, dove ha perso la vita Paolo Borsellino e la sua scorta. In contemporanea si hanno le motivazioni della sentenza che manda in galera numerosi personaggi convolti nella trattatava Stato-Mafia. Da quanto scrivono i Giudici, ci furono depistaggi da parte di organi dello Stato. E ci fu il coinvolgimento pieno di Dell'Utri, che mediava tra Berlusconi e la Mafia, per mettere al riparo i ripetitori TV del Biscione da possibili attentati. Era una cosa che si sapeva da sempre, ma oggi è scritto nero su bianco in una Sentenza
 
 
De Vivo-Pompei PDF Stampa E-mail

Se c'è una Vienna che ricorda per la sua dolceria straordinaria l'Austria Felix capitale della Mitteleuropa, al Sud Italia possiamo rispondere con una Campania Felix, dove le varie dominazioni foreste, oltre ai disastri storici, hanno lasciato un'impronta indelebile sulla dolceria Campana.pasticceria-de-vivo-il-team.jpg
Sul Ring viennese  trionfano le Konditoreien, a Pompei trionfa la Pasticcerie De Vivo..una storia imprenditoriale eccellente che dura da più di mezzo secolo!
Un tam tam di amici napoletani ci segnala questa Pasticceria e noi accogliamo l'invito e contattiamo il signor De Vivo, che con cortesia tutta meridionale, a tempo di record ci fa pervenire un paio di suo creazioni natalizie.
E qua dobbiamo fare una chiosa: da qualche tempo il Panettone, gloria milanese si sta meridionalizzando: i
pansfogliatella.jpgvincitori delle ultime edizioni di Re Panettone, fastival concorso che celebra il "Pan del Tone", ha visto susseguirsi come vincitori, grandi pasticceri meridionali e noi aggiungiamo con merito.
In questa nuova tendenza la Pasticceria De Vivo ci sta alla grande.
Prendiamo il "PanSfogliatella": è un capolavoro di creatività tutta partenopea che coniuga alla perfezione tradizione e innovazione
Al classico impasto del panettone, De Vivo aggiune gli ingredienti tipici della sfogliatella: la ricotta fresca di vaccina, i canditi, la semola e la cannella e in un perfetto trompe l'oeil: la sfogliatella viene richiamata grazie ad un decoro di glassa che richiama i “riccioli” del famoso dolce della tradizione napoletana.
E come i sensi richiedono si inizia a godere con gli occhi: alla vista il PanSfogliatella è superbo, al naso richiama tutti i profumi del Sud con la cannella a far da esaltatore e ci ricorda se mai ce ne fosse bisogno quanto l'Oriente almeno
culturalmente sia presente nella pasticceria campana, al gusto, inizialmente per noi polentoni risulta inconsueto, ma al secondo morso ne siamo conquistati.panisdulcisdevivo.jpg
Cottura pefetta, occhiatura comme il faut, e gusto fushion indovinato...Nord e Sud uniti in un matrimonio del gusto particolarmente indovinato.
E uno...
Il secondo dolce è un omaggio al passato guardando al futuro: Panis Dulcis, dalle tavole epicuree degli Antichi Romani alle tavole imbandite dei novelli ghiottoni.
Questo dolce, rievoca i sapori e le tradizioni dell'antica Pompei.
I prodotti e le materie prime utilizzate sono quelli tipici del periodo storico: melograno, pinoli, mandorle, albicocche, limoni, pere, amalgamati e riassemblati in chiave contemporanea. Il risultato è un dolce sapido, che si fa ricordare, della serie, assaggiato una volta non lo si dimentica.
Con questo nostro piccolo racconto vogliamo rendere al Sud imprenditoriale la posizione che giustamente merita.
A Pompei quindi, non solo gli Scavi, ma anche la grande Pasticceria Meridionale che ha in De Vivo e nella sua famiglia uno dei principali protagonisti
Complimenti

Pasticceria De Vivo
Via Roma, 38\42
80045 Pompei NA
Tel. 081 863 1163

www.lapasticceriadevivo.it

 
< Prec.   Pros. >