l'attualita'

Ma quanto ci costano

buldog-958x1024.jpgNon si ferma la spesa per gli animali domestici: crisi o non crisi, il mercato del Pet Food, è in aumento

Leggi tutto...
 

l'intervista del mese

Mezzo Km

logomezzokm.jpgUna paninoteca, ma non solo, dove qualità e fantasia regnano sovrane

Leggi tutto...
 

l'editoriale

Giuseppe Conte, Primo Ministro in pectore, è azzoppato dal NYT, che interpellando la N.Y. University, ha ricevuto una smentita sui corsi frequentati dal Prof. Conte. A loro non risulta la presenza di nessun Conte, a meno chè non abbia frequentato a corsi giornalieri e dei quali vista la loro irrilevanza non viene neppure registrata la presenza.
Certo non una bella partenza, per una persona che dovrebbe guidare il Paese.
Poi c'è il Ministro dell'Economia, e anche qua non si capisce nulla.
Il Colle tace e pensa a che pesci pigliare: compito non facile, anzi difficilissimo.
...e noi aspettiamo, ma fino a quando?

 
 
Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

 
Il Verdi PDF Stampa E-mail
E così un altro pezzo della ristorazione storica di Milano chiude i battenti. Corrado il titolare dopo 31 anni molla.
A lui che è stato l'autore di una delle rivoluzioni in cucina a Milano e non solo, proponendo le mitiche insalatone, da lui elevate da semplice contorno a pilastro dei pranzi milanesi, per cleinti salutisti e attenti alla linea.
Con la chiusura de Il Verdi, scompare piazza Mirabello. Non va dimenticato che sull'altro lato della piazza, c'era Oreste, mitico ritrovo degli intellettuali milanesi, citato persino da Umberto Eco nel "Il Pendolo di Focault", e poco distante "Il Tombon de San Marc, ritrovo dei giornalisti del Corriere.
Tutto finito, in nome di improbabili cucine Fusion, dove molto si improvvisa e poco si costruisce.
C'è da chiedersi, se tutte le Tv che parlano di cibo, quanti danni facciano, diretti e indiretti. Sono sempre più le famiglie facoltose che finanziano locali per i figli, che poi regolarmente falliscono.
Fare cucina è un mestiere difficile, faticoso e dove è vietato improvvisare.

 
< Prec.   Pros. >