l'attualita'

Ronchi di Cialla

logocialla.jpgNon è difficile essere buoni profeti a Cialla. Il loro Rosè di Cialla, entra tra i top 100 di una prestigiosa classifica USA

Leggi tutto...
 

l'intervista del mese

Andamento consumi

andamento.jpgCome è andata a Natale con i consumi di cibo e vini? Ecco qualche dichiarazione di amici di groane.it

Leggi tutto...
 

l'editoriale

Umberto Bossi fuori dal Parlamento?
Sarebbe la fine dei Capi storici della Lega, con Bossi, tra l'altro in grosse difficoltà economiche. Il rottamatore Salvini, sembra non volere fare sconti. Berlusconi in nome di una antica amicizia perora la sua causa, ma non è detto che ci riesca.
Salvini ha messo a capolista l'avvocatessa Bongiorno che è stata la storica avvocato difensore di Andreotti, già "finiana", l'avvocatessa sembra essere in perfetta sintonia con Salvini.
Maroni storce la bocca, ma anche lui, a meno di clamorose sorprese sembra in declino. Resta da capire il perchè il buon Bobo si sia ritirato dalla ricandidatura in Regione Lombardia...ma presto lo si saprà e la diatriba su Bossi, tra lui e Salvini è solo l'anticipazione di quel che verrà alla luce

 
 
Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

 
Ronchi di Cialla PDF Stampa E-mail

Rose DiCialla 2016
A Cialla è successo un piccolo miracolo. Ivan e Pierpaolo Rapuzzi escono dagli schemi abituali e per la prima volta si cimentano nella vinificazione in rosa.
Una scelta impensabile fino a non molto tempo fa. Voglia di misurarsi con se stessi e mercato impongono di diversificare. E come sempre in quel di Cialla il risultato è sorprendente. rosadiciallaok.gifBello il colore che ricorda il rosa antico tenue, bella l'etichetta di un inusuale color argento. Ma quel che maggiormente stupisce è il vino. Elegante e di bella beva, sapido non come certi suoi parenti che sembrano annaccquati. Si sente il Refosco dal quale proviene, con tutte le sue sfumature e complessità.
Con questa nuova e bella bottiglia Ronci di Cialla mette un'altra freccia nella faretra...e che faretra


COLLOCAZIONE GEOGRAFICA DEL VIGNETO:
Valle di Cialla nel comune di Prepotto (Udine) - Friuli.
VIGNA: Cernetig:
Ha 0.70 giacitura di collina; terreno: marna eocenica; esposizione SSE; altitudine 200-230m.
UVA DA CUI E’ PRODOTTO:
100% Refosco dal Peduncolo Rosso proveniente dalle vigne di proprietà su ripidi terrazzamenti affacciati sulla valle e circondati dal bosco.
VENDEMMIA: manuale e in selezione, terza decade di Settembre.
VINIFICAZIONE:
macerazione sulle bucce per 4/5 ore, segue pressatura molto soffice. Fermentazione del mosto fiore in vasca d’acciaio a temperatura controllata. Affinamento sulla feccia fine per 4 mesi con batonage 3 volte alla settimana. Vinificato, imbottigliato e stoccato nelle cantine di proprietà nelle migliori condizioni a garanzia di qualità.
ESAME ORGANOLETTICO:
Colore: rosa cipria, brillante. Profumo: fresco e fruttato, richiama piccoli frutti rossi su un fondo finemente speziato. Sapore: fresco, persistente e fruttato, completato da note agrumate e minarali. Quadro acido molto bilanciato.
GASTRONOMIA:
Accompagnamento: vino molto elegante e versatile che si accompagna egregiamente a piatti a base di pesce e crostacei, antipasti a base di verdure, primi piatti delicati. Se trovate una Trota dell'Isonzo, sappiate che unirete eccellenza a eccellenza.
Ideale compagno di aperitivi estivi, oppure condividetelo con amici fidati durante le "ciacole" serali.
TEMPERATURA DI SERVIZIO:
8/10 °C

 
< Prec.   Pros. >