l'attualita'

Ma quanto ci costano

buldog-958x1024.jpgNon si ferma la spesa per gli animali domestici: crisi o non crisi, il mercato del Pet Food, è in aumento

Leggi tutto...
 

l'intervista del mese

Mezzo Km

logomezzokm.jpgUna paninoteca, ma non solo, dove qualità e fantasia regnano sovrane

Leggi tutto...
 

l'editoriale

Giuseppe Conte, Primo Ministro in pectore, è azzoppato dal NYT, che interpellando la N.Y. University, ha ricevuto una smentita sui corsi frequentati dal Prof. Conte. A loro non risulta la presenza di nessun Conte, a meno chè non abbia frequentato a corsi giornalieri e dei quali vista la loro irrilevanza non viene neppure registrata la presenza.
Certo non una bella partenza, per una persona che dovrebbe guidare il Paese.
Poi c'è il Ministro dell'Economia, e anche qua non si capisce nulla.
Il Colle tace e pensa a che pesci pigliare: compito non facile, anzi difficilissimo.
...e noi aspettiamo, ma fino a quando?

 
 
Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

 
Asparagi allo Speck PDF Stampa E-mail

Orecchiette con asparagi e speck
Un primo leggero e delicato, dove le orecchiette, tipica pasta pugliese di semola di grano duro, vengono avvolte in una semplice crema di asparagi e speck. Non contiene ne uova ne latticini, lo trovate anche nella sezione la cucina intollerante. Se preferiti gusti più decisi, con lo stesso formato di pasta potete preparare queste orecchiette con salsiccia e funghi.
Ingredientiorechiette.gif
400 grammi di orecchiette fresche
 24 asparagi
 80 grammi di speck
  1 scalogno
  1 pomodoro maturo
    prezzemolo
    olio extravergine d’oliva
    sale e pepe

Procedimento
Stufare lo scalogno con poco olio e sale.
Lavare gli asparagi, eliminare la parte finale legnosa e tenere le tenere punte da parte.
Tritare i gambi verdi ed unirli allo scalogno, bagnando il tutto con poca acqua calda.
Portare ad ebollizione l’acqua per la cottura della pasta.
Dividere in due nel senso della lunghezza le punte e saltarle rapidamente in padella con lo speck a listarelle.
Gettare le orecchiette nell’acqua bollente salata.
Mentre la pasta cuoce prelevare 3 cucchiai dell’acqua di cottura ed unirli al sugo di asparagi.
Trasferire il tutto nel vaso del frullatore, unire un cucchiaio d’olio, una macinata di pepe, un cucchiai di prezzemolo tritato e frullare bene il tutto.
Saltare le orecchiette scolate al dente nella salsa, unire le punte, lo speck e il pomodoro a dadini.

Mescolare e servire.

 
< Prec.   Pros. >