l'attualita'

La Gubana della nonna

logogubana_nonna.jpgForte la tradizione friulana, ma con una strizzata d'occhio anche a altre realtà

Leggi tutto...
 

l'intervista del mese

Razzismo?

corvetto.jpgCome si diventa Leghisti dopo aver militato a Sinistra per tutta la vita

Leggi tutto...
 

l'editoriale

Passa quasi in silenzio il 26esimo anniversario della Strage di Via D'Amelio, dove ha perso la vita Paolo Borsellino e la sua scorta. In contemporanea si hanno le motivazioni della sentenza che manda in galera numerosi personaggi convolti nella trattatava Stato-Mafia. Da quanto scrivono i Giudici, ci furono depistaggi da parte di organi dello Stato. E ci fu il coinvolgimento pieno di Dell'Utri, che mediava tra Berlusconi e la Mafia, per mettere al riparo i ripetitori TV del Biscione da possibili attentati. Era una cosa che si sapeva da sempre, ma oggi è scritto nero su bianco in una Sentenza
 
 
Da Quinto PDF Stampa E-mail

Da Quinto
Questa è la patria indiscussa del Frico, ci si viene quasi in pellegrinaggio, per assaggiare questa gloria culinaria friulana.
Tutto è restato allo spirito di cinquant'anni fa dove le Osterie erano luoghi di aggregazione sociale, dove si parlava dell'andamento dei campi e della politica locale.tit_quinto.jpg
Ancora oggi è un bar dove si ritrova la gente locale, con salette dove mangiare, con uno spazio esterno non molto grande ma gettonatissimo in estate
Per foruna quello spirito non è stato tradito, sia nell'atmosfera che si respira sia nei piatti.
Conduzione familiare, dove le nuove generazioni affiancano i fondatori mantenendo alta la tradizione della cucina tipica friulana.
Atmosfera calda e rilassante da vera osteria, dove il cibo accompagna il chiacchiericcio dei commensali
I gestori sono gentili e professionali con la cordialità e l'ospitalità tipica della cultura contadina.
Ovviamente il Frico la fa da padrone, con una serie di varianti che sviano dalla preparazioni tradizionali, ma per questo non meno valide...anzi!
VI CONSIGLIAMO "IL GIRO fRICO", potrete così degustare il Frico e le sue interessanti variazioni elaborate dalla cucina di questa ottima osteria
Ovviamente non solo Frico.
Immancabile tra gli antipasti il Prosciutto di San Daniele accompagnato da sott'oli di prim'ordineproosciuttodaquinto.gif
Buoni i primi sempre con la pasta fatta in casa e conditi da sughi tradizionali
In stagione funghi, che in questo fine agosto latitano vista la siccità, poi conigli, polleria e selvaggina. Spesso si trovano le lumache in umido accopagnate dall'onnipresente polenta.
Non mancano le serate a tema dedicate ora a questo ora a quell'altro piatto
Agli inizi dell'inverno si celebra il maiale, con ricette antiche tradizionali, del tipo "Muset con le brovade"
La ricetta tradizionale del Frico
Frico con patate e cipolle
Ingredienti per 4 persone
Montasio stagionato o semistagionato 500 g
Patate (peso da pulite) 500 g
Cipolle (peso da mondate) 200 g
Sale fino q.b.  Pepe nero q.b.

Olio extravergine d'oliva 50 g fricook.gif
Il frico è una ricetta friulana servita come secondo piatto o piatto unico, a base di formaggio ed originaria dei monti della Carnia. Si tratta principalmente di una pietanza composta da patate (tagliate a dadini o grattugiate), cipolle e formaggio Montasio fuso, fatti cuocere insieme in padella per creare un'unica amalgama; una volta insaporiti e cotti lentamente tutti gli ingredienti, il frico viene trasferito su una padella antiaderente e rigirato da ambo i lati fino a raggiungere una bella doratura esterna. Potrete scegliere di usare del Montasio (o Latteria) semi stagionato (6 mesi) o stagionato (oltre 10 mesi) in base alle vostre preferenze; la ricetta originale prevede l'uso di formaggi di stagionatura, per rendere il frico ancora pià morbido all'interno e per  consumare i formaggi avanzati. Potete servire il frico con la polenta!
Da Quinto
Via Julia Augusta 49
Bueriis
Magnano in Riviera (UD)
Tel. 0432 796131
 

 
< Prec.   Pros. >