l'attualita'

Di Pasquale

logodipasquale.jpgQuando la tradizione dolciaria assurge a eccellenza non possiamo che raccontare di questa raffinata pasticceria di Ragusa

Leggi tutto...
 

l'intervista del mese

Alex Berlingheri

alexhome.jpgFinalmente Berlingheri di Agricola Vallecamonica ci racconta la sua idea di agricoltura eroica

Leggi tutto...
 

l'editoriale

Angela Merckel in crisi. Salta l'accordo con i LIberali e adesso o la Cancelliera fa un Governo di minoranza o si torna alle elezioni.
Il populismo di Destra avanza anche in Germania e se va in crisi il gigante tedesco, sono rogne per tutta l'Europa.
A ben pensarci i tedeschi sono gli egoisti di sempre.
Dopo aver tratto dall'Euro il possibile e l'impossibile, i Governanti tedeschi si sono resi conto che così non poteva durare e hanno aperto (poco), agli altri Paesi con politiche più condivise. Il popolo, specie sulla questione migranti, non ci vuol sentire e il risulato è l'instabilità

 
 
Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

 
Fertuna PDF Stampa E-mail

Si scrive Fertuna, si legge Meregalli.
Parliamo della Tenuta Fertuna del gruppo Meregalli, in quel terrorir che  ormai da qualche decennio sta scalando le classifiche dei territori vocati alla produzione vinicola.
Il Gruppo Meregalli presente da sempre nella commercializzazione di vini e spiriti, ha deciso di produrre una gamma di suoi vini.
Vini identitari, alla maniera tradizionale toscana, ideali interpreti di un vino "ideale" da proporre ai propri cienti.
Una sfida non da poco per il Gruppo Bianzolo, un investimento importante che testimonia quanto il Gruppo tenesse a questa iniziativa
145 Ettari di cui 50 vitati,
foto_tenuta_anticata_2.jpgsono una sfida da far tremare i polsi a chiunque, ma non a degli imprenditori Lombardi abituati alle sfide e sopratutto a vincerle.
Fertuna è la testimonianza concreta che in qualsiasi intrapresa ci vogliono danari, competenze, voglia di rischiare, ma non bastano, ci vuole un ingrediente che non si compra: la passione.
FERTUNA è un acronimo che contiene un prefisso (fertus) e un suffisso (fortuna), una sorta di manifesto-dichiarazione d'intenti.

IL TERRITORIO
Tenuta Fertuna è situata nel cuore della Maremma Toscana, culla della Civiltà Etrusca prima e Romana in seguito. Sono stati gli Etruschi a importare la vite in questa zona e dalle loro usanze è arrivato fino a noi l'uso della terracotta per le lavorazioni del vino e dell'olio.
Colline dolci che degradano verso il Mar Tirreno, dal quale traggono influenze balsamiche e salutistiche, buona ventilazione e quindi uve tendenzialmente sane
La mano dell'uomo ha ridisegnato il paesaggio, in quello che gli architetti del verde chiamarebbero "paesaggio artificiale": la vite è talmente connaturata a questo terroir da farci dimenticare che gli impianti della viticoltura sono frutto dell'uomo
Fertuna è costeggiata per circa 1 Km dall' "Antica Via Aurelia", tracciata nel III° a.C., da Marco Aurelio che partendo da Roma arrivava in Gallia e in Spagna.shop_fertuna.jpg

L'AZIENDA
La Tenuta si estende su una superficie di 145 ettari.
Nel cuore della Tenuta si trova il complesso aziendale composto da Villa, Cantina e Rimessa.
La Villa è stata costruita agli inizi 1900 ed è stata completamente restaurata.
Nella cantina ci sono tutti quei presidi tecnologici che una vitivinicoltura moderna richiede, senza dimenticare le radici della vinificazione tradizionale alla maniera Toscana.
Nulla è lasciato al caso e la struttura è armonizzata con la natura circostante, tanto da offrire un impatto visivo perfettamente integrato.
In Fertuna si adottano tutte quelle buone pratiche che recuperano le acque reflue e piovane, i rifiuti sono gestiti in maniera razionale e recuperati ove possibile per ridurre al minimo l'impatto ambientale.
Nella Rimessa agricola vengono conservate tutte le moderne attrezzature che si utilizzano per la gestione viticola.
L'ordinamento colturale di Tenuta Fertuna ad oggi prevede 50 ettari di vigneto, 10 ettari di oliveto e 40 ettari di cerealicoltura incentrati sulla coltivazione di particolari varietà da pastificazione.

I VINI DEGUSTATI

MESSIIOmessiiook.gif
Maremma Toscana DOC “Messiio” doc
Vitigni: merlot 100%
Alcol: 14.5%
Temperatura di servizio: 16/18 °C 
“Messiio” da “Messiah”: “colui che verrà”.
In verità ormai possiamo dire che è
Messiio è il vino top di Fertuna, sta alla pari tra le grandi etichette della Toscana della Costa, matura per 12 mesi in barriques di rovere francese. Il Maremma Toscana DOC “Messiio” è perfetto interprete di questo terroir d'eccezione.
Superbo.
Note di degustazione
Rosso rubino tendente al sangue di piccione.
Al naso regala profondi sentori di frutta a bacca rossa e vaniglia, con gradevole speziatura di pepe e un piacevole aroma di caffè. Ha buona struttura e in bocca è pieno e rotondo con tannini dalle trame morbide. Lunghissima la persistenza.
Abbinamenti
Sposa carni rosse, stufati in genere, selvaggina e formaggi stagionati.
Come non pensare a una braciata con carni di Chianina?

LODAIlodaiok.gif
Denominazione: Maremma Toscana IGT
Vitigni: Sangiovese 50%, Cabernet Sauvignon 40%, Merlot 10%
Alcol: 13.5%
Temperatura di servizio: 16/18 °C
Note di degustazione
Rosso rubino carico che invecchiando tende al granato.
In gola è caldo, piacevolmente morbido ed elegante.
Vino di grande  equilibrio tra le parti tanniche e quelle acide.
Accompagna selvaggina da pelo e da penna e animali nobili di basso cortile.
Ideale per una cena tra amici con anesso caminetto scopiettante
                
PACTIO Toscana IGTpactiook.gif
Vitigni: Sangiovese 60%, Cabernet Sauvignon 20%, Merlot 20%
Alcol: 13.5%
Temperatura di servizio: 16/18 °C
Abbinamenti: formaggi stagionati, salumi, finocchiona in primis
Ideale per apericena tra amici
Note di degustazione
All'occhio regala un bel colore rosso rubino intenso. Al naso si presenta vinoso, con decisi sentori fruttati e di vaniglia
In bocca risulta morbido con buona struttura...tannini morbidi e mai invadenti.
Abbinamenti
Si unisce bene a salumi, selvaggina, prosciutto toscano.
E se lo abbinassimo alle caldarroste?

ETRUSCO BIANCOvermouth_biancook.gif
L’ANTICA RICETTA: L’antica ricetta prevede l’infusione statica degli ingredienti per oltre 45 giorni in alcool di alta qualità. Un sapiente mix di spezie ed erbe conferisce note calde ed avvolgenti, miscelandosi alle note agrumate fresche e fiorite.
INFUSIONI DI: - Assenzio romano (nota amaricante) - Arancio dolce, arancio amaro, limone, bergamotto, cardamomo e zenzero (fresche note agrumate) - Tanaceto, rosa, ireos (note fiorite) - Vaniglia, cacao (note calde ed avvolgenti)
TECNICA DI PRODUZIONE: La lenta maturazione in vasche di acciaio per oltre due mesi consente la naturale sedimentazione delle impurità. La filtrazione, effettuata senza chiarificanti o argille, mantiene inalterate le caratteristiche organolettiche del prodotto garantendo sinuosa eleganza al palato e grande impatto olfattivo.
ABBINAMENTO & SERVIZIO: Ideale per chi è alla ricerca qualcosa di tradizionale ma al tempo stesso diverso da sorseggiare. Ottimo aperitivo se servito fresco, è da non sottovalutare come digestivo.
Da gustare fresco e liscio, abbinato a formaggi. Perfetto se unito alla pasticceria secca.
Servire leggermente fresco in ampi calici a tulipano.

ETRUSCO NEROvermouthnerook.gif
Il Vermouth Etrusco Nero nasce dalla miscelazione di pregiato vino rosso Fertuna, aromatizzato con estratti naturali di erbe aromatiche e spezie provenienti in parte della Maremma.
L’ANTICA RICETTA: L’antica ricetta prevede l’infusione statica degli ingredienti per oltre 45 giorni in alcool di alta qualità. Un sapiente mix di spezie ed erbe conferisce all’infuso note resinate, balsamiche, d’avvolgente calore.
INFUSIONI DI: - Assenzio romano (nota amaricante) - Rabarbaro, bacche di lauro, macis, vaniglia (note calde ed avvolgenti) - Anice, cumino, coriandolo, zenzero, bergamotto (note fresche) - Elicriso, ginepro, rosa boccioli (note resinate, balsamiche e fiorite)
TECNICA DI PRODUZIONE: La lenta maturazione in vasche di acciaio per oltre due mesi consente la naturale sedimentazione delle impurità. La filtrazione, effettuata senza chiarificanti o argille, mantiene inalterate le caratteristiche organolettiche del prodotto garantendo sinuosa eleganza al palato e grande impatto olfattivo.
ABBINAMENTI & SERVIZIO: Da bersi fresco come aperitivo o a fine pasto insieme a della biscotteria. Da provare con cioccolato fondente, magari speziato, o con del formaggio erborinato non troppo sapido. Servire leggermente fresco in ampi calici a tulipano.
 
Accostarsi a Fertuna e ai suoi prodotti, vuol dire capire e aprezzare la "Toscanità" e più nello specifico la Maremma, terra di grande fascino, il regno dei Butteri, si quelli che in una famosa sfida sulla cattura del bestiame, trionfarono contro Buffalo Bill e i suoi Cowboys

Buona Fertuna a tutti i nostri surfers

Tenuta Fertuna
SP Aurelia Antica | Località Grilli
58040 Gavorrano (GR) ITALY

Tel / Fax. +39 0566 88138
www.fertuna.it
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

 
Pros. >