l'attualita'

Vignalta

logovignalta.jpgArquà Petrarca, non solo il Poeta, ma anche vini fortemente identitari

Leggi tutto...
 

l'intervista del mese

Governo: si dice che

gverde.jpgIniziamo a fare un giro di telefonate per capire cosa si pensa del Governo

Leggi tutto...
 

l'editoriale

Se ne è andato dopo una linga malattia Gilberto Benetton,la mente finanziaria della famiglia, che ha sdoganato i colori nella maglieria accessibile a tutti.
Non amava la maglieria, ma la finanza. Opera sua la diversificazione delle attività di famiglia, con il rilancio di Autogrill, che ora è un colosso mondiale.
Idem con l'ingresso i Autostrade, che ha portato importanti profitti, con un inciampo terribile come il crollo del Ponte Morandi a Genova.
E adesso che faranno i Benetton?
Difficile diro!!!

 
 
Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

 
Fioraio Bianchi PDF Stampa E-mail

Fioraio Bianchi Caffè
fioraio.jpgVia Montebello, 7,
20121 Milano
In una piazza raccontata da Umberto Eco, ne "Il Pendolo di Faucault", uno dei posti più affascinanti della zona è questo fioraio-caffè dove le orchidee e altre piante sono sparse un po’ ovunque, gli avventori quasi sempre persone “di casa” e il vino scorre a fiumi.
Sedersi nei tavolini fuori durante la bella stagione con un calice in mano fa sentire tutti un po’ francesi ed è qualcosa di veramente rilassante.
Le sale interne, d’altro canto, permettono anche quando il clima non è mite come in questa stagione, di godersi un momento davvero piacevole.
Interessante e inusuale

 
< Prec.   Pros. >