l'attualita'

Ronchi di Cialla

logocialla.jpgNon è difficile essere buoni profeti a Cialla. Il loro Rosè di Cialla, entra tra i top 100 di una prestigiosa classifica USA

Leggi tutto...
 

l'intervista del mese

Andamento consumi

andamento.jpgCome è andata a Natale con i consumi di cibo e vini? Ecco qualche dichiarazione di amici di groane.it

Leggi tutto...
 

l'editoriale

Umberto Bossi fuori dal Parlamento?
Sarebbe la fine dei Capi storici della Lega, con Bossi, tra l'altro in grosse difficoltà economiche. Il rottamatore Salvini, sembra non volere fare sconti. Berlusconi in nome di una antica amicizia perora la sua causa, ma non è detto che ci riesca.
Salvini ha messo a capolista l'avvocatessa Bongiorno che è stata la storica avvocato difensore di Andreotti, già "finiana", l'avvocatessa sembra essere in perfetta sintonia con Salvini.
Maroni storce la bocca, ma anche lui, a meno di clamorose sorprese sembra in declino. Resta da capire il perchè il buon Bobo si sia ritirato dalla ricandidatura in Regione Lombardia...ma presto lo si saprà e la diatriba su Bossi, tra lui e Salvini è solo l'anticipazione di quel che verrà alla luce

 
 
Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

 
Tenuta Santavenere PDF Stampa E-mail

Quando la famiglia Triacca ha rilevato la tenuta Santavenere negli anno '90 del secolo scorso, Santavenere era ben diversa da come la si può ammirare oggi: gran parte dei terreni erano a bosco e pascolo con una minima parte, solo 6 ettari, su una superfice complessiva di ben 80 ettari era vitata.tenutasantavenere.jpg
Man mano, anno dopo anni la superfice vitata è aumentata e oggi  costituiisce il core businnes aziendale, con ben 36 ettari dedicato alla produzione vinicola.
Quando la famiglia Triacca mette mano ad un'azienda il risultato è certo: forti di un'esperienza centenaria nel mondo del vino, questa famiglia Svizzera, ha aquisito, una dopo l'altra aziende che ormai primeggiano nel settore, a Partire dalla Tenuta la Gatta di Bianzone a pochi km a nord di Sondrio.
Santavenere è in una delle zone maggiormente vocate alla produzione di vini a bacca rossa, siamo infatti nel Terroir del Nobile di Montepulciano, un vino che in Italia ma sopratutto all'estero gode di grande considerazione. Parliamo di un fenomeno che non ha eguali in Italia: secondo il Consorzio di tutela è ben 80% di questo vino che viene esportato, con primo mercato la Germania.
In questo scenario i Triacca, vuoi per ragioni storiche e se vogliamo linguistice sono ovviamente agevolati.
Se poi aggiungiamo la qualità dei vini, beh, non c'è da stupirsi, se in Italia non è facilissimo trovarli

SANTAVENERE 2014nobile_santavenere_2001.png
Denominazione di origine Vino Nobile di Montepulciano DOCG
Uvaggio Sangiovese
Sistema di allevamento: Cordone speronato
Resa 650g/m2
Composizione terreno Argille sabbiose sciolte
Contenuto alcolico 13% Vol
Temperatura di servizio
16–18°C
Buono da bersi dal 2018 fino 2020
Vinificazione
Macerazione sulle bucce per 15-17 giorni in fermentini inox da 130 hl con follatori automatici. Tre delestage a temperatura controllata di 28°C
Affinamento 18 mesi in botti di rovere
Note degustative
All'occhio regala un rosso denso con riflessi tendenti al sangue di piccione
Al naso profumo intenso e aromatico, con tutte le tipicità che questa ottima bottiglia regala
In gola sentori di viola mammola: sapore ricco, di corpo, vellutato ed elegante, con tannici morbidi e persistenti.
Vino importante, per pranzi impegnativi, da riservare a commensali eruditi e amanti del buon vivere
In tavola sposa arrosti, volatili, carni rosse e bianche, selvaggina e formaggi

PODERUCCIO 2013poderuccio_2001.png
Vino Nobile di Montepulciano DOCG
Uvaggio 85% Sangiovese, 15% Merlot
Sistema di allevamento Cordone speronato
Composizione terreno Argille sabbiose sciolte
Contenuto alcolico 13.5%
Temperatura di servizio 17–18°
Buono da bersi 2018 fino 2025
Vinificazione
Macerazione sulle bucce per 18-20 giorni in fermentini inox da 130 hl con follatori automatici. Quattro delestage a temperatura controllata di 29°C
Affinamento 18 mesi in piccoli, in parte nuovi carati (Barrique)
Note degustative
All'occhio colore rosso inteso
Al naso impatto olfattivo importante con sensazioni complesse: tabacco, confettura di ciliegie, liquirizia, note balsamiche e tostate in bella evidenza.
In bocca  morbido e caldo con trame fitte di tannini eleganti. Il finale è persistente e complesso
Sposa carni rosse, grigliate, selvaggina, volatili, formaggi saporiti come il Pecorino delle Balze Volterrane, a latte crudo e caglio vegetale, ultima Dop della Toscana
Grazie alla buona ventilazione di cui godono le vigne si ha una costante ventilazione che contribuisce ad avere uve sane e con una ottima escursione termica
La visita della tenuta è possibile anche senza prenotazione.
La tenuta Santavenere è stata inserita nel progetto Toscana Wine Architecture, un circuito di 25 cantine d'autore firmate da grandi maestri dell'architettura.
Anche questo è un segno distintivo di come la famiglia Triacca legge e interpreta il territorio

Tenuta Santavenere
Strada per Pienza
I - 53045 Montepulciano (SI)

www.triaccavini.eu/it/
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo  
T +39 0578 75 77 74 

 
< Prec.   Pros. >