l'attualita'

Vignalta

logovignalta.jpgArquà Petrarca, non solo il Poeta, ma anche vini fortemente identitari

Leggi tutto...
 

l'intervista del mese

Governo: si dice che

gverde.jpgIniziamo a fare un giro di telefonate per capire cosa si pensa del Governo

Leggi tutto...
 

l'editoriale

Se ne è andato dopo una linga malattia Gilberto Benetton,la mente finanziaria della famiglia, che ha sdoganato i colori nella maglieria accessibile a tutti.
Non amava la maglieria, ma la finanza. Opera sua la diversificazione delle attività di famiglia, con il rilancio di Autogrill, che ora è un colosso mondiale.
Idem con l'ingresso i Autostrade, che ha portato importanti profitti, con un inciampo terribile come il crollo del Ponte Morandi a Genova.
E adesso che faranno i Benetton?
Difficile diro!!!

 
 
Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

 
Verza ripiena PDF Stampa E-mail

Un piatto vegetariano che serviva a prendere i mariti per la gola. Spesa poca e risultato sicuro.
Cavolo ripieno
Come cucinare il cavolo ripieno, una deliziosa ricetta a base di cavolo verza, ottima da proporre in un menu vegetariano: un piatto leggero e gustoso.verzaripiena.gif
Ingredienti
Un Cavolo verza da un kg. ca  - 500 g.Patate  - Latte q.b. - 2 Uova -  3 cucchiai Parmigiano grattugiato - Pecorino 2 cucchiai, grattugiato. In alternativa provolone piccante - Un pizzico noce moscata Noce moscata - 50 gr Burro - 1 Cipolla - 1 Carota - 1 lt Brodo vegetale - 2 foglie Alloro - Olio extravergine d'oliva q.b. - Sale&Pepe q.b.
Come cucinare il cavolo ripieno
Per preparare il cavolo ripieno iniziate togliendo al cavolo verza le prime foglie dure, scottatelo per pochi minuti in acqua bollente salata, sgocciolatelo e allargate delicatamente tutte le foglie.
Per il ripieno lessate le patate per il tempo necessario e schiacciatele ancora calde con una forchetta.
Unite le uova, il Parmigiano, il sale, il pepe e la noce moscata e amalgamate bene tutto.
Mettete un po’ di ripieno al centro del cavolo e chiudete le prime foglie interne, poi distribuite il resto del ripieno tra le foglie, riaccostandole man mano in modo da poter poi richiudere completamente il cavolo.
Legate il cavolo ripieno con del filo da cucina.
Fate sciogliere il burro con l’olio in una pentola, unite la cipolla e la carota tritate, poi il cavolo, il sale e il pepe e infine aggiungete il brodo e l’alloro, chiudete il coperchio e fate cuocere a fiamma bassa per circa 30 minuti.
Servite il cavolo ripieno tagliato a fette e bagnato con il fondo di cottura fatto restringere a fuoco lento.

 
< Prec.   Pros. >