l'attualita'

Montini Vini

logomontini.jpgUn'ottimo pretesto per una gita in Oltre Po: un'azienda storica con un secolo e mezzo di vita. Tra tradizione e innovazione

Leggi tutto...
 

l'intervista del mese

Giuditta Teresa

giovanni_0.jpgGiovanni Cattaneo, con la moglie Silvana, sono al Top per la produzioni di dolci tipici del FVG, ci racconta della Gubana

Leggi tutto...
 

l'editoriale

In Italia, ogni volta che c'è un evento, sia sportivo, sia civile, diventiamo tutti esperti.
Quando gioca la Nazionale di Calcio, siamo tutti CT, quando c'è la Coppa America di vela, diventiamo tutti strateghi e tattici di vela, ora che è crollato il Ponte Morandi, siamo tutti ingegneri strutturalisti. Poco importa che fior di esperti, diano valutazioni diverse.
E quel che più preoccupa sono i Politici, che hanno gia emesso il verdetto. Un po, un minimo di prudenza ci vorrebbe e sarebbe un segno di maturità

 
 
Fond. Feltrinelli PDF Stampa E-mail

Fond. Feltrinelli
CinemAnteprima – La vita e niente altro
La vita di Hedy Lamarr, Karl Marx, Jean-Michel Basquiat in tre anteprime
Un’esclusiva rassegna di film e documentari d’autore per scoprire le vite nascoste di personaggi straordinari

Momenti inediti o poco noti delle straordinarie vite di Hedy Lamarr, Karl Marx, Jean-Michel Basquiat sono al centro della rassegna CINEMAnteprima – La vita e niente altro, tre film in anteprima nazionale, proposti in versione originale con sottotitoli in italiano da Fondazione Giangiacomo Feltrinelli in collaborazione con Feltrinelli Real Cinema a partire dal 17 marzo 2018 alle ore 21 presso Fondazione Giangiacomo Feltrinelli -  Milano, Sala Polifunzionale Viale Pasubio 5.
Tre anteprime che declinano in maniera inedita il genere biopic privilegiando aspetti, incontri, scelte e fasi meno note delle biografie di personaggi illustri e di figure simbolo della società contemporanea.
Apre il ciclo di proiezioni Bombshell. The Hedy Lamarr story, cui seguiranno sabato 24 marzo Il giovane Karl Marx e sabato 14 aprile Boom for real. The late teenage years of Jean-Michel Basquiat.

Hedy Lamarr, prima attrice ad apparire nuda sul grande schermo, ingegnere emigrata ebreo-austriaca, fu anche inventrice di un sistema di comunicazione segreto per combattere i nazisti; solo verso la fine della sua vita, fu dato credito alle sue idee, utilizzate ora come base per la sicurezza dei sistemi WiFi, GPS e Bluetooth. Un’“altra” vita in una vita più nota raccontata nel documentario Bombshell. The Hedy Lamarr story (USA 2017 – 90’), prodotto da Susan Sarandon e diretto da Alexandra Dean, in programma sabato 17 marzo.

L’incontro e l’amicizia nel 1844, a Parigi tra il ventiseienne Marx e il giovane Engels è al centro di Il giovane Karl Marx (Francia, Germania, Belgio 2017 – 118’), con la regia di Raoul Peck (regista di I’m not your negro), in calendario sabato 24 marzo. Un’amicizia, quella con il dandy Friedrich, che contribuirà a dare a Karl il pezzo mancante del puzzle che costituirà la sua nuova lettura del mondo. Insieme i due, tra rivolte e sconvolgimenti politici, guideranno la nascita del movimento operaio, riuscendo a mettere in atto la più grande trasformazione teorica e politica dai tempi del Rinascimento.

L’adolescenza di Jean-Michel Basquiat e l’influenza di New York e del panorama artistico e culturale degli anni ’80 nella sua formazione artistica trovano invece spazio in Boom for real. The late teenage years of Jean-Michel Basquiat (USA 2017 – 78’), con la regia di Sara Driver, in proiezione sabato 14 aprile: un ricco collage di immagini, parole e musica che rivela come il giovane artista americano abbia assorbito tutto quello che lo circondava, tramutando lo spazio pubblico con il suo stile unico.

I tre film usciranno prossimamente nella collana Feltrinelli Real Cinema.
Informazioni
Biglietti: intero 7€ - ridotto 5€ 
Info su
www.fondazionefeltrinelli.it e prevendita su Vivaticket.it

 
< Prec.   Pros. >