l'attualita'

Euroflora 2018

euroflora-2018-443422.660x368.jpgManca poco alla kermesse più colorata e profumata d'Italia: imperdibile

Leggi tutto...
 

l'intervista del mese

Gloria e i tartufi

gloria_tartufi_orobici.jpgGloria Bonucci, la signora dei tartufi, ci regala un'intervista dove spiega del come una passione sia diventata una professione

Leggi tutto...
 

l'editoriale

A circa metà scrutinio il Centrodestra distacca il M5S di un 10%, nelle Regionali del Molise.
Finita l'avanzata dei Grillini? Con il voto in Friuli alle porte, che dovrebbe premiare la Lega, si rimescolano le carte per formare il Governo centrale.
Salvini e con lui L'ex Cav. riprendono fiato e speranze.
La Sinistra? Non pervenuta!!!!

 
 
Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

 
Di Maio-Salvini PDF Stampa E-mail
Il Vinitaly, non ha fatto da cornice all'incontro tra Di Maio e Salvini. Neanche la Barbera e la Falanghina, non sono state artefici di quell'incontro che tutti aspettavano: troppo distanti le posizioni. Il macigno è Berlusconi, che i 5S non vogliono come compagno di strada.
E Salvini sa che se andasse da solo al Governo con i grillini, ne diventerebbe il servo sciocco. Mattarella ha messo con le spalle al muro i partiti, se entro 2 o 3 giorni non arrivano con una soluzione per formare un Governo, prenderà in mano la situazione e deciderà lui.
Quello che a noi preoccupa è che l'incarico venga dato alla Presidente del Senato (nota sfegatata berlusconiana) o al Presidente della Camera, un grillino senza nessuna esperienza di alto livello.
Chissà che nella sua bonaria esperienza il Presidente della Repubblica, non cavi dal suo Cilindro il coniglio vincente, capace di mettere d'accordo tutti i galli del pollaio

 
< Prec.   Pros. >