l'attualita'

La Gubana della nonna

logogubana_nonna.jpgForte la tradizione friulana, ma con una strizzata d'occhio anche a altre realtà

Leggi tutto...
 

l'intervista del mese

Razzismo?

corvetto.jpgCome si diventa Leghisti dopo aver militato a Sinistra per tutta la vita

Leggi tutto...
 

l'editoriale

Passa quasi in silenzio il 26esimo anniversario della Strage di Via D'Amelio, dove ha perso la vita Paolo Borsellino e la sua scorta. In contemporanea si hanno le motivazioni della sentenza che manda in galera numerosi personaggi convolti nella trattatava Stato-Mafia. Da quanto scrivono i Giudici, ci furono depistaggi da parte di organi dello Stato. E ci fu il coinvolgimento pieno di Dell'Utri, che mediava tra Berlusconi e la Mafia, per mettere al riparo i ripetitori TV del Biscione da possibili attentati. Era una cosa che si sapeva da sempre, ma oggi è scritto nero su bianco in una Sentenza
 
 
Morto Ligresti PDF Stampa E-mail
E così come diceva Totò ne "A livella" anche Ligresti se ne è andato.
Boss del mattone a Milano per oltre un trentennio, aveva nel tempo diversificato le sue attività.
Dalle assicurazioni alle Cliniche private ( riconducibile alla sua famiglioa la prprietà della Clinica dove ci furono i morti nella Camera Iperbarica), era in seguito stato travolto in mille scandali, da Tangentopoli in poi.
Aveva subito varie condanne definitive passate in giudicato.
Molti i misteri sulle sue fortune sopratutto iniziali.
Forte il legame iniziale con Cuccia, del quale condivideva la nascita in Sicilia.
Gli fu rapita la moglie che fortunatamente tornò libera dopo il pagamento di un cospicuo riscatto, che suscitò l'interesse della Giustizia
Con lui se ne và probabilmente l'ultimo degli imprenditori d'assalto che hanno bazzicato Milano, tra gli anni '70 e il 2000

 
< Prec.   Pros. >