l'attualita'

L'Albero del Pane

logoalbero.jpgDove meno te lo aspetti, trovi un luogo di delizie, dolci e salate. Provare per credere

Leggi tutto...
 

l'intervista del mese

Che si regala a Natale

regaliintervista.jpgGiro di telefonate per capire cosa si regalerà per le Feste Natalizie

Leggi tutto...
 

l'editoriale

2018, addio e senza rimpianti.
Ne sono successe di tutti i colori, ai quattro angoli del Mondo.
Dalla vicenda Corea del Nord-Usa, alla guerra dei dazi, ai disastri naturali, alle vicende nostrane, e poi la Brexit che ancora non si sa come andrà a finire.
Non è mancato il terrorismo, che ovviamente non va in ferie.
Sul clima, che dovrebbe mettere tutti d'accordo, non c'è accordo e il rischio di andare a schiantarsi, non è così remoto.
Come sarà il 2019? Speriamo in un ritorno al buon senso!

 
 
UE PDF Stampa E-mail
Europa in ordine sparso sulle questioni più scottanti. Dalle sanzioni alla Russia, ai dazi Americani, fino alle posizioni sulla questione mediorientale.
L'Italia è presente con il neolettto Presidente del Consiglio Conte, in carica da pochi giorni e assolutamente al digiuno delle dinamiche economico politiche internazionali.
Sul piatto ci sono aspetti fondamentali sulla nostra posizione in seno alla UE, e ancor più nel quadro internazionale.
Siamo stretti tra le posizioni di Trump e la sempre crescente, aggressività commerciale Cinese.
Se non resta unita, l'Europa resterà schiacciata dai competitors USA - CHINA.
Per parte nostra questa volta possiamo essere d'accordo con Salvini...il nostro problema non è la Russia , ma lo sono i flussi incontrollati di disperati che arrivano dal Mediterraneo e in questo la UE ci ha lasciato soli

 
< Prec.   Pros. >