l'attualita'

L'Albero del Pane

logoalbero.jpgDove meno te lo aspetti, trovi un luogo di delizie, dolci e salate. Provare per credere

Leggi tutto...
 

l'intervista del mese

Governo: si dice che

gverde.jpgIniziamo a fare un giro di telefonate per capire cosa si pensa del Governo

Leggi tutto...
 

l'editoriale

Mezza Europa si chiede cosa ci faccia Tria al Ministero dell'Economia. Tirato per la giacca dal duo Di maio-Salvini, sta facendo non solo brutta figura in Parlamento ma anche in Italia e in Europa.
Non sappiamo cosa gli passi per la testa, ma certo non sono pensieri positivi.
Se ha un minimo di dignità dovrebbe dimettersi, se non altro per rispetto verso se stesso

 
 
Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

 
Prodotto di Montagna PDF Stampa E-mail

Istituito il marchio 'Prodotto di Montagna'
Con decreto del ministro Centinaio

Istituito il marchio di qualità 'Prodotto di montagna'. Il decreto è stato firmato dal ministro delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, Gian Marco Centinaio. Il logo, verde con una montagna stilizzata, può essere utilizzato sui prodotti previsti dal regime di qualità omonimo.

"Tutelare i prodotti di montagna vuol dire premiare il lavoro di migliaia di piccole e medie imprese che contribuiscono a tenere viva l'economia del nostro Paese", rileva il ministro in una nota. "Questo - prosegue - vuol dire anche riconoscere il valore sociale, ambientale e turistico di queste aree. Con questo marchio, inoltre, sempre nell'ottica della maggiore trasparenza e tracciabilità, sarà più facile per i consumatori riconoscere e scegliere queste produzioni Made in Italy".

L'indicazione facoltativa di qualità 'Prodotto di montagna' è riservata alle materie prime che provengono essenzialmente dalle zone montane e agli alimenti la trasformazione, stagionatura e maturazione hanno luogo in montagna.

 
< Prec.   Pros. >