l'attualita'

Vignalta

logovignalta.jpgArquà Petrarca, non solo il Poeta, ma anche vini fortemente identitari

Leggi tutto...
 

l'intervista del mese

Governo: si dice che

gverde.jpgIniziamo a fare un giro di telefonate per capire cosa si pensa del Governo

Leggi tutto...
 

l'editoriale

Certo che in questi anni di Governi pasticcioni ne abbiamo vissti molti, ma questo Giallo-Verde li batte tutti.
Esce il documenti di programmazione economica e scoppia il putiferio. Di Maio dice che non lo voterà perchè c'è una specie di condono tombale. Peccato che Di Maio ci fosse al CdM dove il testo è stato steso e approvato. O dormiva e non ha seguito la discussione o non ci ha capito una mazza. Chissà come reagirà la base Grillina, che per anni ha ululato "onestà, onestà"
Alla faccia dell'onestà. Vale il vecchio detto: "Chi va al mulino si infarina"

 
 
Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

 
Cibo basso prezzo PDF Stampa E-mail
Siamo inondati da offerte di cibo a basso prezzo.
Nella grande distribuzione i 3X2, i 4X2, le offerte speciali si sprecano.
Tutti noi, senza eccezioni ne approfittiamo.
Ma cosa c'è dietro? Semplice, c'è lo sfruttamento della mano d'opera specie extracomunitaria.
Questi poveri disgraziati, prendono in nero magari pochi euro a quintale di prodotto raccolto.
Da questi pochissimi soldi, vanno scalati i costi del trasporto e il vitto: alla fine in tasca ai questi nuovi schiavi restano una ventina di euro al giorno se tutto va bene, per essersi spaccati la schiena anche per dodici, quattordici ore al giorno.
Capito perchè spendiamo meno?

 
< Prec.   Pros. >