l'attualita'

Vignalta

logovignalta.jpgArquà Petrarca, non solo il Poeta, ma anche vini fortemente identitari

Leggi tutto...
 

l'intervista del mese

Governo: si dice che

gverde.jpgIniziamo a fare un giro di telefonate per capire cosa si pensa del Governo

Leggi tutto...
 

l'editoriale

Se ne è andato dopo una linga malattia Gilberto Benetton,la mente finanziaria della famiglia, che ha sdoganato i colori nella maglieria accessibile a tutti.
Non amava la maglieria, ma la finanza. Opera sua la diversificazione delle attività di famiglia, con il rilancio di Autogrill, che ora è un colosso mondiale.
Idem con l'ingresso i Autostrade, che ha portato importanti profitti, con un inciampo terribile come il crollo del Ponte Morandi a Genova.
E adesso che faranno i Benetton?
Difficile diro!!!

 
 
Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

Advertisement

 
Per vigne PDF Stampa E-mail

Muoversi, camminare, corricchiare, fa bene al fisico e allo spirito.
Tra i molti luoghi ci sono senz'altro le vigne.
Solitamente in zone collinari, con pendenze accettabili, sono l'ideale per chi lasciata la città intende fare del moto.
Da Nord a Sud, in Italia non c'è che l'imbarazzo della scelta.
Iniziamo dalle magnifiche Langhe, un terroir dove convivono magnifici vigneti, grande storia e ottimi cibi.
In Lombardia, c'è senza ombra di dubbio la Franciacorta, che con la vicinanza del Lago di Iseo, offre un clima mitigato anche in inverno. Stesso discorso vale per la Valtenesi sul Lago di Garda.
Scendendo per lo Stivale, come non suggerire la Toscana: In questa regione non c'è che l'imbarazzo della scelta. Vi suggeriamo le vigne di Montescudaio e di Bolgheri.

Ci fermiamo qua. Il resto delle vigne italiane, sta a voi scoprirlo !!!


 
< Prec.   Pros. >