Picasso a Milano

'Picasso Metamorfosi', la mostra sul genio spagnolo, espone a Palazzo Reale a partire dal 18 ottobre, offrendo ai visitatori la possibilità di approfondire la relazione che l'iconico pittore ebbe con il mito e l'antichità attraverso circa 200 opere provenienti da Parigi, Roma, Napoli, Lione, Barcellona e Antibes.unnamed-14-18.jpg

Il percorso espositivo, a cura della direttrice dei Musei civici di Avignone, Pascale Picard, costituità una delle tappe della rassegna europea a carattere triennale 'Picasso-Méditerranée', promossa dal Musée Picasso di Parigi insieme ad altre istituzioni internazionali. Ad essere visibili saranno lavori di Picasso, ma anche opere d'arte antiche che ispirarono il suo lavoro.

'Picasso Metamorfosi', visibile fino al 17 febbraio, si inserisce all'interno di un focus sul maestro spagnolo, che Palazzo Reale ha promosso nell'arco di decenni per mezzo di numerose mostre, prima fra tutte l'esposizione di 'Guernica'  nel 1953, evento straordinario e frutto dell'omaggio che Picasso stesso volle fare alla città. Negli anni successivi vi furono rassegne monografiche e mostre antologiche, per fare conoscere diversi aspetti della produzione picassiana.

Come si legge sul sito della mostra, "Picasso Metamorfosi propone dunque di penetrare nel laboratorio intimo di un artista mondiale alla luce delle fonti antiche che ne hanno ispirato l’opera, ma anche di svelare i meccanismi di una singolare alchimia che pone l’Antichità al cuore di un modernità determinante per l’arte del XX secolo".